Giornata internazionale contro l’omotransfobia: ecco tutti gli appuntamenti

domenica 1 giugno 2014
il Maschio è Rosa!Il 17 maggio del 1990 Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) eliminò l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali, eliminazione che divenne operativa con la prima edizione successiva del DSM (Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders), il DSM IV, nel 1994. L’Unione Europea ha fatto propria questa data con la Risoluzione del Parlamento Europeo del 26 aprile 2007, che ha scelto il 17 maggio come Giornata Internazionale da dedicare ogni anno in tutti gli stati dell’Unione Europea contro l’omofobia e la transfobia. In occasione della settima Giornata contro l’omotransfobia, Arcigay è mobilitata in molti dei suoi comitati territoriali, con iniziative e campagne volte a informare e coinvolgere la cittadinanza. Ecco le principali:

Andria | Arcigay Bat

Arcigay B.A.T. “Le mine vaganti”, con la collaborazione di Amnesty International – Andria, in occasione delle celebrazioni della Giornata Mondiale contro l’omotransfobia, organizza l’incontro dal titolo “Omofobia e coming out: conversazioni su diritti e libertà ”.

  • Ore 17:30 → NICOLA & IVAN: QUESTO MATRIMONIO NON S’HA DA FARE? Legge Mancino-Reale e ddl Scalfarotto a confronto. Modererà Valentina Lomuscio, Arcigay B.A.T. “Le mine vaganti”. Interverrà l’avvocatessa Paola Nasca.
  • Ore 18:30 → PICCOLE STORIE AMENE MA NON TROPPO ATTORNO AL COMING OUT. Lettura di brani tratti dal libro “Che gaio” di Nunzio Liso. Modererà Vincenzo Antonio Gallo, Arcigay B.A.T. “Le mine vaganti”. Interverrà Nunzio Liso, Arcigay B.A.T. “Le mine vaganti”.

Arezzo | Arcigay “Chimera Arcobaleno”

In occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia, il comitato Arcigay Arezzo “Chimera Arcobaleno” continua la battaglia contro omo e transfobia e a favore invece di una cultura delle differenze, con il progetto LIBER* TUTT*, realizzato in collaborazione con l’Ufficio delle Consigliere di Parità della Provincia di Arezzo e sostenuto dal patrocinio di Provincia e Comune di Arezzo, comune di Capolona e comune di Monte San Savino.

Primo appuntamento in programma proprio sabato 17 maggio presso l’InformaGiovani di Arezzo in piazza Sant’Agostino alle 17,30 con la presentazione del libro “Adolescenza e violenza. Il bullismo omofobico come formazione alla maschilità” (edizioni Mimesis) alla presenza dell’autore prof. Giuseppe Burgio, dottore di ricerca in Pedagogia Interculturale presso l’Università di Palermo. Occasione per riflettere sulla genesi del bullismo omofobico in età adolescenziale e negli ambienti scolastici insieme anche a Stefania Magi, Assessora Pari Opportunità del comune di Arezzo e alla Consigliera di Parità Marilena Pietri.

L’approfondimento continuerà martedì 27 maggio alle ore 16 nella Sala dei Grandi della Provincia con una tavola rotonda dal titolo “Omofobia e transfobia: aspetti sociali e vuoto legislativo” nella quale ci si interrogherà su quali siano le possibili azioni da mettere in campo per eliminare il fenomeno grazie anche ai contributi della dott.ssa Eleonora Motta – psicoterapeuta e sessuologa di Agedo Toscana – e dell’avv. Saveria Ricci di Rete Lenford (Avvocatura per i diritti LGBT). Parteciperanno anche rappresentanti dell’amministrazione provinciale e dei comuni aderenti alla Rete Re.A.DY e gli studenti e le studentesse del Liceo Artistico “Piero della Francesca”.

Il calendario di eventi contro omo e transfobia continua giovedì 29 maggio con la presentazione del libro “Diritti in transito. La condizione giuridica delle persone transessuali” sempre presso l’InformaGiovani di Arezzo, inoltre sono in fase di definizione altre iniziative presso i comuni di Capolona e Monte San Savino.
I volontari e le volontarie di Chimera Arcobaleno organizzano come sempre anche momenti di aggregazione rivolti a tutti e tutte, come la festa LGBT-friendly Why Not¿ (in programma per sabato 24 maggio presso il Karemaski) e momenti di riflessione e informazione dedicati solo ai soci e alle socie come ad esempio domenica 18 maggio dalle 20.45 presso il Centro Giovani di Villa Severi con la proiezione del film “The hours” per gli appuntamenti esitivi del cineforum LGBT.

Bari | Arcigay Le Bigotte

Arcigay Foggia “Le Bigotte”, con l´appoggio di decine di associazioni di volontariato di Foggia e il Patrocinio Morale del Comune di Foggia, che espone una bandiera rainbow sulla facciata del municipio,  sabato17 maggio, dalle 17, in occasione della Giornata internazionale contro l´omofobia e la transfobia, organizza una manifestazione nell’isola pedonale alla quale invita tutta la cittadinanza, per dire NO a un crimine odioso e pericoloso come l´Omofobia e la Transfobia.  Il programma prevede: Ore 17:00: Interventi delle rappresentanti e dei rappresentanti delle associazioni e dei movimenti che hanno partecipato all’organizzazione della manifestazione. Favole e giochi per bambine e bambini (a cura di Gocce di pensiero), che si protrarranno per tutto il pomeriggio. Arrivo in piazza delle biciclette arcobaleno di ‘FIAB’ e ‘Lanterne Borgo Incoronata’. Banchetti informativi delle associazioni. Estemporanea d’arte a cura di Ecstrarte Ore 18:30- Incontro con la scrittrice Cristiana Alicata, a cura della libreria Ubik, modera Salvatore D’Alessio, Verrà presentato in anteprima nazionale il libro di Cristiana Alicata ‘Ho dormito con te tutta la notte’ (Hacca Edizioni) e ci sarà la lettura e dibattito su ‘Le Cose Cambiano, storie di coming out, conflitti, amori e amicizie che salvano la vita” (Isbn Edizioni) Ore 19:30 – Danze Popolari con l’associazione ‘Musica è’ 20:30 – Incontro con i/la candidati/a alla carica di Sindaca/o della Città di Foggia. Ogni confidata/candidato è stata/o invitata/o a rispondere a tre domande sulle tematiche LGBT, ognuna/o avrà 5 minuti di tempo a disposizione. Infine, dalle 21.30, la manifestazione sarà chiusa da un Concerto di alcune band del territorio. Inoltre domenica 18, presso la comunità Emmaus, si terrà un quadrangolare di calcetto per dare un calcio all’omofobia.

Bologna | Arcigay Il Cassero

“Free Expression Zone” è una campagna internazionale indetta dal coordinamento di ILGA per il 17 maggio e prevede l’utilizzo di uno spazio pubblico in modo creativo per liberarlo dalle discriminazioni.
Vogliamo creare un luogo dove tuttele identità possano esprimersi, in uno spirito di lotta all’omofobia come limite della libertà personale. Il Cassero insieme ad altre associazioni animerà Piazza dei Celestini con banchetti informativi, giochi e altre attività durante tutta la giornata del 17 Maggio.

Bolzano | Arcigay Centaurus

Sabato 17 maggio – fiaccolata contro l’omofobia
A partire dalle 19:30 infostand di Cenrturus in piazza del Grano a Bolzano
Ore 20:30: Inizio della manifestazione con fiaccolata, ritorno in piazza del Grano verso le 21:15

Domenica 18 maggio – presentazione del libro Maschio e femmina li creò
Ci incontriamo davanti al bar Theiner in via Museo 62 a Bolzano alle 14:30 per spostarci sui prati del Talvera dove si svolgerà la presentazione del libro con l’autrice Alessandra Altamura, seguita da una discussione aperta.
In caso di pioggia la presentazione viene spostata in sede di Centaurus, via Galilei 4a.

Lunedì 19 maggio – presentazione di libri per bambini Ein Koffer voller Vielfalt
Presentazione di vari libri per bambini (in lingua tedesca) attorno al tema delle diverse forme di famiglia, con l’autrice Sonja Cimadom alle ore 20.30 in sede di Centaurus, via Galilei 4a, Bolzano.

Bari | Arcigay Liberi di essere, liberi di amare

Le associazioni facenti parte del Tavolo Tecnico LGBTQI del comune di Bari celebrano la “Giornata mondiale contro l’omofobia e la transfobia”.
16 maggio ore 11.00
Palazzo di Città, Sala Giunta (Corso Vittorio Emanuele 84) .Conferenza stampa: intervengo il sindaco Michele Emiliano e le associazioni facenti parte del Tavolo Tecnico LGBTQI.
17 maggio ore 10.30
Fortino di Sant’Antonio (lungomare Imperatore Augusto)
Dibattito pubblico: le associazioni del Tavolo Tecnico LGBTQI si confrontano con i candidati sindaco. Modera: Adriana Logroscino, giornalista
17 maggio ore 17.00
Mostra fotografica contro Omofobia e Transfobia presso al nostra sede in Via Re David 3/c
17 maggio ore 21.00
Concluderemo la serata c/o la Taverna del Maltese (via Nicolai 67)

Brescia | Arcigay Orlando

Sabato 17 maggio un Flash mob contro l’omofobia si terrà fra le vie della città di Brescia , invasa dagli eventi per le Mille miglia.  Ritrovo presso la sede di Orlando in via Paitone, 72  Brescia,  alle ore 15,30. Giovedì  22 maggio alle 20, inoltre,  presso il Bookstop Libri&Coffee in via L Da Vinci, 5 (Brescia), serata LOVE a cura di Orlando Arcigay e Centro Studi Pegaso in collaborazione con Bookstop Libri&Coffee. «LOVE: un modo utile di pensare all’amore; un continuo processo fatto di lasciare andare, aprirsi, dare valore e impegnarsi attivamente» La serata è aperta a tutti coloro che, single o coppie, desiderino partecipare a un momento di approfondimento sull’amore, sulle modalità dello stare in coppia, su come poter migliorare le proprie relazioni. Durante la serata interverrà il Dr. Fabio Bellomi, Psicologo e Psicoterapeuta in formazione Cognitivo Comportamentale. Al termine della serata è previsto un momento conviviale con aperitivo e buffet.

Catania | Arcigay Catania

19 illustratori, 17 tavole, 11 storie. Questi sono alcuni dei numeri di Rosa Cenere, mostra che verrà ospitata nella sede del Comitato Territoriale Arcigay “QueeRevolution” di Catania per la Giornata Internazionale contro l’OmoTransfobia il 17 maggio 2014 e che nasce dalla collaborazione tra il gruppo di volontari Peopall, il Centro di Documentazione del Cassero e 19 illustratori vicini alle istanze LGBT che hanno aderito con entusiasmo alla proposta di raccontare, mediante il loro talento, le esperienze di 11 vittime, gay e lesbiche, delle deportazioni naziste, utilizzando come punto di partenza il triangolo rosa e accompagnandolo ai toni del bianco e del nero.

Ferrara | Arcigay Circomassimo

Circomassimo Arcigay e Arcilesbica Ferrara organizza per il 17 maggio un momento di riflessione e azione per denunciare e lottare contro ogni violenza fisica, morale o simbolica legata all’orientamento sessuale. In piazzetta San Nicolò per un doppio appuntamento in collaborazione con Arci Bolognesi.

Ore 19.00 – Saluti di Deanna Marescotti, assessore alle Attività produttive e alle Pari Opportunità del Comune di Ferrara.

A seguire – LE COSE CAMBIANO
Parleremo di diritti, omofobia e bullismo omofobico attraverso i racconti e le testimonianze dell’antologia pubblicata da ISBN Edizioni: un archivio di buoni consigli, episodi tristi e divertenti e storie a lieto fine, che unisce le parole di personaggi famosi e persone comuni, scrittori, musicisti, attori, comici, studenti, insegnanti, avvocati, attivisti, omosessuali ed eterosessuali, transessuali. Per ricordare a tutti i ragazzi LGBT che stanno affrontando un momento difficile o fanno fatica a immaginare come sarà il loro futuro, che non sono soli, che il mondo è pieno di persone che li amano, li sostengono e lottano per loro e che le cose cambiano davvero.

Ospiti del dibattito saranno:
– CHIARA REALI, psicologa e coordinatrice del progetto contro l’omotransfobia LE COSE CAMBIANO. Cura i social network, il sito, i rapporti con le associazioni e tutto ciò che da quei rapporti nasce: conferenze, eventi, incontri e interventi nelle scuole.
– MARCELLO SIGNORE, scrittore, giornalista, blogger. Autore del romanzo PADRE A TEMPO INDETERMINATO e di un racconto per LE COSE CAMBIANO. STORIE DI COMING OUT, CONFLITTI, AMORI E AMICIZIE CHE SALVANO LA VITA.
– VINCENZO BRANÀ, giornalista e attivista Arcigay.Ore 20.00 – NO ALL’OMOFOBIA
Una festa in piazzetta San Nicolò per dire no all’omofobia. Fino a mezzanotte vi aspettano aperitivi, DJ Set, musica live, performance della truccatrice Silvietta Freguglia e un mercatino dell’artigianato-

Genova | Arcigay Approdo

Il Coordinamento Liguria Rainbow, con il patrocinio della Regione Liguria, del Comune di Genova e di Palazzo Ducale, invita la cittadinanza il giorno 17 maggio 2014 dalle ore 15.30 alle ore 23.00 in Piazza De Ferrari alla manifestazione “ColorataMente – GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L’OMOFOBIA, LA BIFOBIA E LA TRANSFOBIA” con Lella Costa madrina di una giornata di festa, giochi e musica .Musica dal vivo, ospiti d’eccezione, stand informativi e culturali, tante associazioni impegnate nella lotta per i diritti.
14:30 Al ritmo dei tamburi! In giro per i vicoli da piazza Caricamento a piazza De Ferrari in compagnia della Murga Dei Vicoli
15:30 Benvenuti!!! con Lella Costa
16:00 Giochi in piazza per grandi e piccini
17:00 Letture con La Pina (solo voce), La Wanda Gastrica, Simona Garbarino, Marcella Silvestri, Ivano Malcotti, Giorgio De Virgiliis
19:00 Le Cose Cambiano con Carlo Giuseppe Gabardini e Fulvio Marcello Zendrini
20:00 Musica

L’Aquila | Arcigay “Massimo Consoli”

Mercoledì 14 Maggio alle ore 21:00 presso la Sala Monicelli dell’AsiloOccupato avrà luogo la proiezione del pluripremiato film “LA VITA DI ADELE” con ingresso libero.

Venerdì 16 Maggio alle ore 18:00 presso la Libreria Colacchi del Centro Commerciale Amiternum, la Presidente del Circolo Carla Liberatore presenterà in esclusiva a L’Aquila ‎il suo ultimo libro “Besame Mucho”: storia autobiografica di una ragazza lesbica in una L’Aquila degli anni ’80. Seguirà un buffet presso la sede di Arcigay.

Sabato 17 Maggio alle ore 21:30 presso la Sala Monicelli dell’Asilo Occupato, andrà in scena direttamente da Tussio il cabaret dell’artista rivelazione Rosina: “CONGERTO PER CUORI OMOSENSUALI – Sonata in Merinos bemolle, Op. RFS”  in collaborazione con la pe-corale “Lanarmonica Tussianini”. Ingresso di 3 Euro, con consumazione inclusa.

Messina | Arcigay Makwan

16 Maggio incontro studenti nei comuni di Valdina/Monforte S.Giorgio/Rometta con assemblea unica.
17 Maggio piazza Cairoli (Messina)
dalle 11 alle 13: punto informativo
dalle 15 alle 20: spettacoli e interventi di Renato Accorinti (sindaco di Messina), Patrizia panarello (Assessore alle Pari Opportunità), Antonella Cocchiara (docente universitaria), Lillo Oceano (Cgil), Rosario Duca (presidente Arcigay Messina), Annamaria Garufi (Lelat), Saro Visicaro (Osservatorio Luicia Natoli).
18 Maggio: serata con spettacolo contro l’omotransfobia a cura di OMD(ogni maledetta domenica) al Retronoveau (disco) Messina.

Milano | CIG

Il Coordinamento Arcobaleno di Milano e Provincia promuove due iniziative in occasione della giornata internazionale contro l’ omotransfobia, sabato 17 maggio.
Ore 15.45 : “L’omotransfobia è al Capolinea” Flash mob su metrò.Piazza Argentina ang. Corso Buenos Aires .
Alle ore 17.30 presso Casa dei Diritti . “Visioni di un altro genere”. Proposte di alcuni corti del progetto Rainbow per combattere stereotipi, pregiudizi e luoghi comuni.

Modena | Arcigay Matthew Shepard

La settimana modenese contro l’omofobia prevede:

Sabato 17 Maggio 2014 :

  • ore 15 – 18: Parco Amendola:   “Facciamo volare i diritti: laboratorio creativo di costruzione delle comete volanti” laboratorio creativo per bambini e ragazzi (gratuito e gestito da una ragazza che svolge laboratori didattici per il comune di Carpi) e attività gestite dal Gruppo scuola Arcigay Modena, per creare stimolanti occasioni di aggregazione e riflessione contro l’OMOFOBIA, Associazioni Presenti : Arcigay Modena – Rete degli Studenti di Modena
  • 18-21: Informa Giovani piazza Grande: TEST DAYS – prelievi gratuiti per il Test HIV , incontro con psicologi, dermatologi  disponibili per colloquio.
  • 18:30 : Flash Mob per la lotta all’omofobia (di fronte ai test days). Partners: Università di Modena, AUSL , informagiovani , Arcigay Modena , MoreGay e AGEDO
  • ore 20:30/21: interventi di Alberto Bignardi da Villanova, presidente di Arcigay Modena, e di Elena Turchi, portavoce della Rete degli Studenti Medi di Modena  – parco Amendola
  • ore 21:30: apertura serale del bar  con musica dal vivo del duo Atelier Nuage e performance dell’Accademia Wedekind

Lunedì 19 Maggio 2014 : READING contro l’omofobia – Sala del consiglio – Soliera : h 21:00

“All’improvviso si accende…” di Gaia Chon e Jonathan Mastellari con Gaia Chon e Alfredo Colizzi

Martedì 20 Maggio 2014 : Frozen Discoteca – Modena : h 21:15

CENA DI AUTOFINANZIAMENTO CONTRO L’OMOFOBIA
con Arcigay Modena e a seguire Spettacolo Drag e discoteca
per prenotazioni scrivere a 3493292443

Napoli | Arcigay Napoli

Maschio Angioino in Rosa, striscione sulla facciata di Palazzo San Giacomo (Comune di Napoli) contro l’omofobia e la transfobia e molte iniziative in Città e provincia: così Napoli si mobilita per la Giornata internazionale contro l’omofobia. Per il 17 maggio, il Comitato Arcigay Antinoo di Napoli, nel ricordo di Aldo Braibanti, scomparso di recente, vittima di uno dei più vergognosi casi di omofobia di stato, unico italiano ad essere condannato per un reato introdotto dal codice fascista, il plagio (vicenda tristissima e scandalosa che costrinse, inoltre, il giovane Giovanni Sanfratello a numerosi shock insulinici al fine di recuperare una presunta “serenità perduta”) aderisce alla celebrazione della Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia sia attraverso proprie iniziative, sia coordinando un programma di eventi realizzati sul territorio cittadino, provinciale e regionale in sinergia con il Comune di Napoli, gli Enti istituzionali, il Coordinamento Campania Rainbow, Vesuvio Rainbow, con i Sindacati CGIL e UIL, la UISP, la Fondazione Genere Identità e Cultura, l’Università Federico II attraverso il Dipartimento di scienze sociali ed il Centro Sinapsi, con la collaborazione delle scuole e delle diverse altre associazioni ed enti che patrocinano e sostengono le iniziative. A seguire riportiamo il calendario delle iniziative in città e nella provincia.

Anche quest’anno, inoltre, in occasione della giornata mondiale contro l’omofobia e la transfobia, l’Amministrazione Comunale di Napoli ha deciso, su richiesta del Coordinamento Campania Rainbow, di illuminare in Rosa il Maschio Angioino nei giorni 16, 17 e 18 maggio, mentre sulla facciata di Palazzo San Giacomo sarà esposto uno striscione, voluto dal Comune di Napoli e del Coordinamento Campania Rainbow, dal titolo “ Napoli dice no all’omofobia e alla transfobia”.

14 maggio Torre Annunziata, ore 12:00
presso la scuola media Pascoli sarà presentato ai Dirigenti Scolastici dell’intero comprensorio il progetto Nessuno Uguale, Tutti diversi –Prevenzione dell’omofobia, della transfobia, del bullismo omo- fobico e promozione di una cultura della diversità a scuola. L’iniziativa è promossa da Vesuvio Rain- bow, osservatorio vesuviano LGBT. Durante l’incontro sarà anche presentato
lo sportello LGBT (lesbian, gay, bisex e trans) di ascolto e consulenza psicologica e legale, che sarà operativo proprio dal 14 maggio 2014, e per i successivi mercoledì, dalle ore 17:00 alle ore 19:00, presso la sede della Camera del Lavoro, sita in Torre Annunziata

15 maggio Napoli, ore 10:30 – 13:30
Anche quest’anno, in vista della Giornata Mondiale Contro l’Omofobia, l’Università degli Studi di Napoli Federico II è in prima fila con un’iniziativa promossa dall’Osservatorio Nazionale
LGBT del Dipartimento di Scienze Sociali. Quest’ultimo, in collaborazione con Arcigay Napoli An- tinoo, Campania Rainbow e il Servizio Antidiscriminazione e Cultura delle Differenze del Centro di Ateneo SInAPSi, il 15 Maggio dalle ore 10.00 alle ore 13.30 saranno presenti nei chiostri del Dipar- timento di Studi Umanistici e del Dipartimento di Scienze Sociali.

16 maggio Comune di Nola, ore 09:00
Il Dipartimento di studi Umanistici della Università Federico II di Napoli ed il Servizio Antidiscriminazione e Cultura delle Differenze del Centro di Ateneo SInAPSi, insieme alla Bandita Sbandata e alla scuola “Alla avventura con Tizi” con il patrocinio morale del Comune di Nola, di Arcigay An- tinoo Napoli e della Fondazione Genere Identità e Cultura, promuovono una riflessione sulle pratiche inclusive di prevenzione allo stigma di genere nei contesti scolastici, per favorire il benessere psicologico dei bambini.

17 maggio

  • Ore 9:30 il Comitato Arcigay Antinoo di Napoli insieme a Rete Near (Network Giovanile Antidiscriminazioni razziali promosso da UNAR e dal Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri) organizzano una giornata al Liceo artistico “Boccioni- Palizzi” di Napoli. Durante l’incontro/confronto con gli studenti ed i docenti saranno conse- gnati dei lavori raffiguranti Antinoo eseguiti dai ragazzi/e della scuola in occasione del trenten- nale del Comitato Arcigay Antinoo di Napoli, gesto simbolico di notevole spessore da parte degli studenti e dei docenti del Liceo Artistico di Napoli Palizzi-Boccioni.
  • Ore 14:30: Partita di calcio tra Pochos Napoli e BAT Roma allo Stadio San Gennaro dei Poveri nella sanità con il patrocinio morale del Comune di Napoli e dell’UNAR (Presidenza del Consiglio dei Ministri) co il supporto dell’Università Federico II, dei Sindacati CGIL e UIL, di Arci, Dedalu e UISP e di altre sigle ed enti. Testimonial Francesco Paolantonio e Rosaria de Cicco
  • Ore 18:00 San Giorgio a Cremano: La Croce Rossa Italiana con il supporto del Comune di San Giorgio a Cremano(Na) e del Comitato Arcigay Antinoo di Napoli organizzano un convegno contro l’omofobia e la transfobia.
  • Ore 19:30 Napoli: Cinema Astra, via Mezzocannone 109, proiezione del film “Felice chi è diverso” di Gianni Amelio. E’ prevista la presenza in sala del Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris e del registra Gianni Amelio

Tutti gli eventi sono ad ingresso GRATUITO.

Palermo | Arcigay Palermo

Numerose le iniziative organizzate a Palermo per celebrare la Giornata Internazionale contro Omofobia e Transfobia (IDAHOT:  International Day Against Homophobia and Transphobia), sabato 17 maggio.
Si inizia alle 9.00 al teatro Biondo con il seminario “Genere e Formazione, organizzato da Arcigay Palermo, Arci Articolo Tre “Salvatore Rizzuto Adelfio”, Agedo Palermo e Famiglie Arcobaleno Palermo. Interventi di Maria Garro, docente di psicologia giuridica e delle pari opportunità, e Celeste Costantino, deputata. Modera Paolo Patanè, coordinatore Palermo pride.
Alle 11.30, sempre al Teatro Biondo, una tavola rotonda sul tema “Famiglia nucleare – famiglie arcobaleno”, con Emma Dante, drammaturga, regista e artista residente dello Stabile palermintano, Gilda Terranova, docente, Daniela Tomasino, del direttivo di Arcigay Palermo. Modera Giovanni Lo Monaco, insegnante e responsabile attività formative per il Sicilia Queer filmfest.
Alle ore 21,00 anteprima dello Spettacolo “Ballarini”, di Emma Dante, con Sabino Civilleri e Emanuela Lo Sicco.

L’iniziativa fa parte del progetto Maggio Queer, nato dalla collaborazione fra l’Associazione Culturale Sicilia Queer e lo Stabile cittadino. La mattinata di formazione sarà a ingresso libero. Il pubblico verrà accolto fino ad esaurimento posti. Per lo spettacolo Ballarini di Emma Dante in Sala Grande, ingresso 15 euro, ridotto con Queer Card 7,50€

Tema centrale della giornata il rapporto tra educazione sentimentale, scuola, famiglie e sessualità, più volte al centro, nei mesi scorsi più volte al centro di polemiche infuocate ed attacchi violenti della destra religiosa italiana, che oltre ad aver fatto “congelare” degli opuscoli contro il bullismo omofobico nelle scuole realizzati dall’UNAR ha anche denunciato due insegnanti, “rei” di aver letto in classe un libro di Melania Mazzucco in cui erano descritte anche delle scene di sesso tra due ragazzi.
Alle iniziative al Biondo saranno presenti anche i volontari del comitato provinciale di Croce Rossa, che ha attivato da poche settimane uno sportello antidiscriminazione in collaborazione con l’UNAR, Ufficio nazionale per la promozione della parità di trattamento e la rimozione delle discriminazioni fondate sulla razza o sull’origine etnica.

Nel pomeriggio, alle ore 16.00, Il Movimento 5 Stelle Palermo organizza un’Agorà pubblica a Villa Giullia (Foro Italico) sul tema delle discriminazioni e sulle iniziative parlamentari in corso.

Pavia | Arcigay Coming-Aut

Per celebrare tutt* insieme la giornata mondiale contro l’omofobia per il quinto anno consecutivo Arcigay Pavia “Coming-Aut” promuove un momento di condivisione, lotta e solidarietà nella Piazza centrale della Città di Pavia: la Festa delle Diversità“.  In questa edizione l’evento sarà preceduto da un corteo che partirà da Piazzale Ghinaglia confluendo in Piazza Vittoria dove si alterneranno musiche, danze, testimonianze, canti, fantasia di chi ha scelto di vivere controccorente, di chi ha scelto d’essere parte di un movimento per la felicità. Il tema di quest’anno è la parola EDUCARE, che le associazioni partecipanti alla manifestazione declineranno in tutti i modi possibili, soprattutto nell’accezione di educare alle differenze che nulla tolgono bensì arricchiscono, perchè Pavia diventi città orgoglio di tutte le diversità. L’iniziativa ha ottenuto il Patrocinio dell’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri (U.N.A.R.), del Comune, della provincia di Pavia, della Regione Lombardia e del CSV di Pavia. L’obiettivo è creare un contatto tra le associazioni e la cittadinanza nonchè un momento di dialogo, di solidarietà e di lotta per costruire tutti assieme una città più giusta, dove le parole parità e diritto abbiano un significato reale.

La Festa delle Diversità‘ si terrà sabato 24 maggio dalle ore 15.00 in piazzale Ghinaglia da dove partirà il corteo per poi proseguire in piazza della Vittoria.

L’evento raccoglie le idee e la partecipazione delle associazioni afferenti allo Sportello Antidiscriminazioni del Comune di Pavia .

Pesaro | Arcigay Agorà

Nelle Marche è partita la campagna “#Riconoscimi – insieme per Fausto ed Elwin”, a sostegno di Fausto Schermi ed Elwin Van Dijk, coppia gay fanese che intende chiedere al Comune di Fano il riconoscimento del proprio matrimonio, celebrato nei Paesi Bassi nel 2008. Elwin (educatore, originario di una cittadina vicino all’Aia) e Fausto (fanese, dirigente in pensione dell’amministrazione comunale) si conoscono da trent’anni e hanno un figlio adottivo “di fatto” (un ragazzo di 22 anni).

Quando hanno saputo della loro scelta, amiche e amici di Fausto ed Elwin, insieme ai volontari di Arcigay Pesaro e Urbino, si sono riuniti a casa della coppia per organizzarsi e dare loro quanto più sostegno possibile. La pagina fan “Riconoscimi – Insieme per Fausto ed Elwin” nasce così: è la voce dei loro sostenitori ed ha già quasi 500 “mi piace”. Il Comitato Arcigay Agorà ha inoltre messo a disposizione il suo legale, l’Avvocato Giuseppe Briganti, che coordinandosi con l’Avvocatura per i diritti LGBT (Rete Lenford) supporterà dal punto di vista giuridico la coppia.

Il certificato di matrimonio multilingue, necessario alla presentazione della richiesta, è arrivato giusto ieri dall’Olanda. La scelta di consegnarlo sabato mattina ha un significato ben preciso: il 17 maggio ricorre infatti la giornata internazionale contro l’omofobia, e in questo senso la battaglia in cui Fausto ed Elwin si stanno impegnando (anche in termini di visibilità) è prima di tutto una rivendicazione del diritto ad essere felicemente se stessi.

L’appuntamento per tutte le cittadine e i cittadini fanesi è Sabato 17 alle ore 10:00 in Piazzale Malatesta, di fronte al monumento alla Resistenza. Da qui, dalle radici della Costituzione, dalla lotta per un paese democratico, dalla Resistenza, partirà un corteo del 25 aprile “al contrario”, che percorrerà Via Nolfi fino ad arrivare in Via San Francesco, di fronte al Comune. Al corteo parteciperà anche Flavio Romani, presidente nazionale di Arcigay.

Pistoia | Arcigay La fenice

Il 17 Maggio è la “Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Bifobia e la Transfobia” promossa dall’Unione Europea dal 2007 in ricordo del giorno in cui l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato l’omosessualità come variante naturale della sessualità umana. Arcigay Pistoia, in collaborazione con il Comune di Pistoia e la Provincia di Pistoia e con il supporto di altre importanti realtà sul territorio, propone una settimana di eventi per la sensibilizzazione e il contrasto all’ omofobia e  alla transfobia. All’interno degli appuntamenti incontrerete anche la campagna “A far l’Europa comincia tu!”

Pordenone – Udine | Arcigay Nuovi Passi

Uno slogan per tappezzare i bus urbani ed extraurbani: “La libertà d’amare viaggia con noi”. Con questa iniziativa, in collaborazione con Arcigay Friuli, l’Atap chiude la campagna contro il bullismo omofobico: nei bus urbani ed extraurbani della provincia di Pordenone viaggeranno per una settimana dei volantini di sensibilizzazione che  richiameranno l’attenzione sul numero (0432/523838) del telefono “amico” per ricevere gratuitamente assistenza in casi di bullismo o di comportamenti discriminatori legati alla sfera sessuale dei singoli interessati. Il tutto è stato organizzato anche per celebrare nel migliore dei modi la giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia, in programma sabato 17 maggio. E proprio a partire da sabato prossimo i bus saranno addobbati con i manifesti anti omofobia.

Venerdì 16 maggio alle 20.30 nell’ex convento San Francesco a Pordeone e sabato 17 maggio alle 11 alla Casa della Contadinanza sul colle del castello di Udine, Arcigay Friuli organizza inoltre due importanti appuntamenti in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia.

Nei due appuntamenti verrà presentato, alla presenza dell’autore, il libro di Andrea Pini “Quando eravamo froci. L’Italia omosessuale dagli anni ’50 agli anni ’70”. A seguire, l’avvocato Francesco Furlan, responsabile legale Arcigay Friuli e membro Commissione Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Pordenone, parlerà sul tema “Europa chiama Italia: diritti in movimento. La via legale ai diritti in Italia e in Europa”. Ma non solo. Perché nelle due giornate organizzate a Pordenone e a Udine il presidente di Arcigy Friuli, Giacomo Deperu, presenterà “Omofobia e Transfobia: una legge per il Fvg”, ovvero la proposta di legge regionale antidiscriminazione che verrà sottoposta al Governo della Regione. Per l’appuntamento udinese sarà presente anche l’assessore comunale alla Cultura, Federico Pirone, referente per il Comune della Rete Ready.

Potenza | Arcigay Basilicata

Giornata Internazionale contro l’Omofobia – ArciGay Basilicata dice NO con un “selfie”. Sabato 17 Maggio, dalle ore 9:30 alle ore 18:30, l’ArciGay Basilicata “Marco Bisceglia” sarà presente in Piazza Prefettura a Potenza con uno stand informativo per la campagna di sensibilizzazione contro l’omofobia.
Presenti  all’evento anche la Rete degli Studenti Medi e l’associazione Ritorno alla Vita.

Reggio Emilia | Arcigay Gioconda

Lunedì 12 maggio: MonGay! Cinema Rosebud, ore 21,00
Inauguriamo la settimana dedicando la serata di inaugurazione a quelli che ci hanno preceduto nella lotta per i diritti civili e contro l’omofobia in questa Italia che ancora tanto ha da fare. Proietteremo infatti il film di Gianni Amelio Felice chi è diverso, dedicato alla storia del movimento gay in Italia. Il documentario verrà preceduto da un cortometraggio su bullismo e omofobia creato dalle associazioni gay di Berlino: Cold Star di Kai Stänicke. ‪  ingresso a offerta libera.

Martedì 13 maggio: Bye Bye Bulli! Sede Arcigay Gioconda, Viale Ramazzini 72, alle ore 18,00.
Le nostre scuole sono uno dei teatri principali del bullismo (non solo omofobico). Per acquisire nuovi strumenti ed arginarlo, abbiamo invitato a parlare Alessandro Loforte, uno dei responsabili di Bye Bye Bulli!, un progetto di intervento nelle scuole medie e superiori, ora libro, dell’associazione Frame.

Mercoledì 14 maggio: Diritti e Rovesci Circolo Arci Dinamo di Via Monte San Michele 4  ore 19.00.
A che punto siamo in Italia riguardo i diritti egualitari? Ne parliamo e ne mangiamo in un apericena / dibattito cui parteciperanno Flavio Romani, presidente nazionale di Arcigay, Paola Montermini, avvocato e rappresentante dell’associazione Certi Diritti, Mike Corradi di Amnesty International e Katia Pizzetti, moderatrice e giornalista. (INGRESSO LIBERO)
Per la cena (piatto unico a scelta, caffé acqua, coperto 15 Euro) si gradisce la prenotazione entro il 7 maggio.

Giovedì 15 maggio : We Ask and We Tell! Gabella, via Roma, ore 21,30
Negli USA Obama ha cancellato la legge Don’t Ask, Don’t Tell, che per 20 anni ha obbligato i soldati gay e lesbiche a nascondersi, pena l’espulsione. E da noi? A che punto sono le nostre forze dell’ordine? Ne parliamo con Simonetta Moro, presidente dell’associazione Polis Aperta, e altri rappresentanti in divisa.

Venerdì 16 maggio AperiTivo in terrazza Centro Internazionale Loris Malaguzzi, dalle ore 18,00
L’omofobia si combatte anche passando una serata insieme! Ospitati dal Centro Loris Malaguzzi, una serata con aperitivo insieme al progetto Rosemary, Karaoke a cura de No Es El Mismo Staff e spettacolo di Drag Queen a cura delle Salamandra Sisters di Mantova.

Sabato 17 maggio, giornata mondiale contro l’omofobia: Diamo un calcio all’omofobia! Circolo Pigal di via Petrella 2 Inizio del torneo ore 16,00
Terzo torneo reggiano di calcetto a 5 misto. Iscrizioni entro l’8 maggio. Costo per partecipante (assicurazione inclusa) 10 Euro. L’evento sarà commentato in diretta da Queer Radio. A seguire gnocco fritto, Karaoke e dj set by No es lo mismo staff.

Domenica 18 maggio ore 21 presso Arci/Cepam, viale Ramazzini 72 reading a cura di Waller Corsi, Etoile, BENT ispirato all’omonimo testo di M. Sherman

Roma| Gay center

Sabato 17 Maggio dalle ore 20:30,  in via Galvani 51F, (Testaccio) Metro Piramide è in programma una cena a sostegno della Gay Help Line in occasione della Giornata mondiale contro l’omofobia e la Transfobia. La serata prevede anche uno spettacolo Drag e canzoni inedite a tematica gay con Loma Voice e Martinstone. Per prenotare un  tavolo: 0664501102, 3459099008 (SMS), info@gaycenter.it.

Rovigo | Arcigay “Politropia

Venerdì 16 Maggio alle 21.00 nella  sede di via Mure San Giuseppe, 12, a Rovigo, è in programma la presentazione della campagna “Conta su di me” e il  resoconto e report finale del progetto RAC.CONTA sui crimini d’odio. Inoltre  sabato 17 Maggio alle  9.00  al Mercato di Rovigo ci sarà una postazione in Via Tisi da Garofalo  con la campagna nazionale Arcigay “Conta su di me”.

Siena | Movimento Pansessuale Arcigay Siena

Dal 9 al 17 Maggio,  Siena e la sua Provincia sono mobilitate contro qualsiasi forma di discriminazione legata all’identità e all’orientamento sessuale.  Le Terza Settimana Senese contro l’Omofobia, la Bifobia e la Transfobia organizzata dal Movimento Pansessuale Comitato Territoriale Arcigay Siena in occasione della X Giornata Internazionale contro l’Omofobia, è caratterizzata, in questa edizione, dall’hashtag #liberidallomofobia attraverso il  quale si potrà partecipare e documentare tutti gli eventi organizzati.
Un programma ricchissimo di eventi realizzato grazie all’impegno di molte associazioni di volontariato cittadine e provinciali e con il supporto di Oltre le Differenze e del Segretariato Italiano Studenti di Medicina -SISM. Molte le istituzioni che hanno concesso il patrocinio all’iniziativa, tra cui il Comune e la Provincia di Siena, la Regione Toscana, l’Università e l’Università per Stranieri di Siena, la CGIL, e, per l’alto valore sociale e culturale della manifestazione, è stato concesso anche il patrocinio nell’ambito della candidatura di Siena a Capitale della Cultura 2019.
Come ormai da tradizione, la settimana si è  aperta con il III Festival di Letterature LGBTQI “Verba Volant, Scripta….Queer”, dal 9 all’11 Maggio nella splendida cornice dell’Orto de’ Pecci.
Il 12 e il 13 Maggio sono stati invece dedicati al tema del transessualismo, sia attraverso una tavola rotonda dal titolo “Transizioni: viaggio nel mondo T” sia attraverso la proiezione del documentario “Nessuno è Perfetto”, con la partecipazione del regista e le testimonianza di due persone transessuali.
Mercoledì 14 sono scese in campo le principali istituzioni locali, in una tavola rotonda dal titolo “Da Siena all’Europa, buone prassi contro le discriminazioni”.
Giovedì 15, ad Arci Centro alle 18:00, verrà invece presentato il resoconto del primo anno di attività dello sportello di primo ascolto “Concerto per voce sola” all’interno della tavola rotonda dal titolo “I servizi di ascolto e supporto alla persona  nella realtà LGBT territoriale” a cui parteciperanno esperti del settore operanti presso IREOS.
Venerdì sarà la giornata del gemmellaggio tra Arcigay Siena e Arcigay Pistoia “La Fenice” che si incontreranno nella Biblioteca Comunale di Pistoia in occasione della presentazione dell’ultimo libro di Vladimir Luxuria “L’Italia Migliore”. In tale occasione avverrà lo scambio di targhe tra le due associazioni.  A seguire, dalle 23:00, presso il Blue Train di Poggibonsi, festa lgbtq “B-Verso”.
Il 17 Maggio, giornata conclusiva della settimana, si terrà il classico info point presso Piazza San Domenico che si concluderà, alle 17:00, con un concerto del gruppo di percussionisti “Bandão” e, a seguire, Flash mob in Piazza del Campo alle ore 18:00.  In parallelo, e in concomitanza con la settimana della Biodiversità, si terrà presso l’Orto Botanico di Siena, un laboratorio didattico per bambini dal titolo “ Giochiamo contro gli stereotipi” in cui verrà presentato il nuovo gioco di carte Cuntala, a cura dell’illustratrice Ilaria Gradassi.
Tutto il programma è consultabile e scaricabile dal sito www.movimentopansensuale.it o sulla pagina facebook del Movimento Pansessuale e di Oltre le Differenze.

Siracusa | Arcigay Siracusa

Sabato 17 maggio 2014 in occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia, il Sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, aderendo alla richiesta avanzata da Arcigay Siracusa, ha autorizzato l’esposizione della bandiera rainbow simbolo  usato dal movimento di liberazione omosessuale, presso il balcone principale di Palazzo  Vermexio. Ringraziamo il Sindaco di Siracusa e tutta l’amministrazione  per la sensibilità riposta alla comunità LGBT aretusea.
Arcigay Siracusa sarà presente anche alla giornata dell’arte, l’evento che riunisce gli studenti di tutte le scuole, combacerà proprio con il 17 Maggio.
Arcigay Siracusa con i suoi volontari sarà presente alla giornata, organizzata dalla consulta provinciale degli studenti al Parco Robinson, con un proprio stand e con del materiale informativo, per tutto il corso dell’evento, a partire dalle ore 10:00.

Taranto | Arcigay Hermes Academy

L’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus – Arcigay Taranto organizza nella Città dei Due Mari la prima Settimana contro l’Omofobia, dall’11 al 17 maggio, in occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia, in collaborazione con l’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Taranto e Officine Taranto, con il Patrocinio Morale del Comune di Taranto e il supporto di numerose altre associazioni.
La settimana si è aperta  domenica 11 maggio con un flash mob in Piazza Maria Immacolata e vede susseguirsi una serie di performance teatrali e musicali, mostre, cineforum, workshop, convegni, presentazioni di libri, dibattiti e tanto altro. Di seguito l’elenco delle iniziative  ancora in programma:
Giovedì 15 Maggio
Ore 19.00 c/o Officine Taranto, Via Duomo #170
Per il Ciclo “Il profumo di un libro”, presentazione del romanzo “Tutte le volte che è nata mia figlia” di Simona Cipollaro
Recital teatral/musicale a cura de “Il Circo della Magna Grecia”, ispirato al tema delle Famiglie Arcobaleno e della diversabilità
Ore 22.00 sede in Via Oberdan #71
Ciclo Cineforum: “Nessuno Uguale” di Claudio Cipelletti

Venerdì 16 Maggio
Ore 8.30 c/o Istituto Professionale per i Servizi Sociali Liside
Testimonianze e dibattiti
Ore 19.00 c/o Officine Taranto, Via Duomo #170
Ciclo “Cosa c’è di Diverso?” (XXIII Appuntamento): Gocce di Memoria
Dibattito, reading, improvvisazioni teatral/musicali
Ore 22.00 sede in Via Oberdan #71
Ciclo Cineforum: “Dallas Buyers Club” di Jean-Marc Vallée

Sabato 17 Maggio
Ore 9.00, convegni, proiezioni e dibattiti all’interno di varie scuole, a cura del Centro di Ascolto LGBTQI di Taranto e Provincia
Ore 11.00 c/o i locali di Via Cavour #51
Vernissage della mostra di arte visiva a cura di Filippo Girardi
Reading e dibattito
Ore 22.00 c/o piazza Maria Immacolata
Flash mob
Proiezione dei corti realizzati dai collaboratori della sede romana dell’Hermes Academy Onlus (diretti da Federico Paolini, Martina Manca e Giacomo Volpe)
Recital teatral/musicale a cura dell’attore trasformista romano Audrey e della Compagnia XQ28
A partire da mezzanotte, c/o Historic Deja Vu, serata LGBTQI
Tutti gli incontri sono gratuiti.

Trento | Arcigay 8 Luglio

A Trento dall’11 al 17 maggio si terrà la seconda edizione di Liberi e Libere di essere, una settimana di eventi attorno alla Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia. Quest’anno la campagna pubblicitaria #NaturlamenteGay e #NaturalementeLesbica, che accompagna l’iniziativa, vuole ribadire che l’omosessualità non è una scelta, ma una variante naturale del comportamento sessuale delle persone. Ciò si rende tanto più necessario oggi, visto che sono in molti a riproporre il concetto dell’omosessualità come qualcosa di contronatura, della quale ci si può contagiare, anche solo a sentirne parlare nelle scuole.  Tra i diversi eventi i più rilevanti sono: la mostra fotografica e il documentario di Zanele Muholi, artista sudafricana che denuncia le discriminazioni della comunità omosessuale sudafricana e in particolare lo stupro correttivo delle donne nere lesbiche; il convegno “Le famiglie inconcepibili” con Vittorio Lingiardi e Nicla Vassallo su matrimonio egalitario e famiglie omogenitoriali; la formazione dei docenti delle scuole medie e superiori sul bullismo omofobico con Pietrantoni; la tradizionale fiaccolata per le vittime dell’omofobia e della transfobia. Una settimana di eventi per dare una risposta culturale a chi, nell’ultimo anno, ha infamato la nostra città, notoriamente accogliente e inclusiva, portandola alla ribalta delle cronache con uscite omofobe inaccettabili.

Il programma dettagliato delle iniziative  su www.liberilibere.it

Vicenza | Arcigay 15 giugno

Sabato 17 maggio 2014, i cittadini e le cittadine abbracceranno la Basilica Palladiana di Vicenza con una grande catena umana.  L’evento è organizzato dal Coordinamento delle Associazioni LGBT di Vicenza per ricordare, con una gesto simbolico, che il nostro Paese è ancora privo di una legge capace di contrastare l’omofobia. Alla manifestazione, che inizierà alle ore 17, sono invitati a partecipare tutt*, indipendentemente dall’orientamento sessuale di appartenenza, perché il contrasto ai crimini d’odio e l’allargamento dei diritti civili è di interesse comune: un Paese in cui tutti i cittadini sono tutelati è un Paese in cui si vive meglio.

Verona | Arcigay Pianeta Urano

Al Milk Verona lgbt community center (via Antonio Nichesola, 9 – Verona) si terrà il 17 maggio la giornata “Contro l’omofobia comincia tu!”
15:30 – Introduzione
15:45 – Presentazione Sportello legale LGBTQI
16:15 – Proiezione del Video realizzato dal Gruppo Giovani Milk / Arcigay Verona
16:45 – Progetto omofobia nella scuola
17:00 – Presentazione della Campagna Nazionale Arcigay contro l’Omofobia
17:15 – Coffee Break
17:30 – Presentazione del rapporto europeo sui Crimini d’odio
18:00 – Presentazione e aggiornamento della campagna “A FAR L’EUROPA COMINCIA TU”
18:30 – Conclusione e a seguire aperitivo

FONTE: www.arcigay.it

Stop CISPA