Comunicato stampa:
Le associazioni LGBT vicentine chiedono chiarimenti al Comune di Schio sul patrocinio all’evento sulle terapie riparative

Contestazione a Luca di Tolve e all'evento sulle teorie riparative, patrocinato dal Comune di SchioSi è svolto a Schio (VI) domenica 17 agosto 2014 il “Meeting Internazionale dei Giovani”, promosso dal Movimento Mariano Regina dell’Amore e col patrocinio del Comune di Schio.
Il programma si è concluso con la partecipazione di Luca Di Tolve; il quale, durante la presentazione del suo libro “Ero Gay”, si è lasciato andare ad affermazioni offensive ed intolleranti nei confronti delle persone omosessuali e verso chi ha cercato di esprimere opinioni diverse dalla sua.

Le associazioni Arcigay Vicenza, il Circolo Tondelli di Bassano e gli organizzatori scledensi del flashmob, ritenendo grave e preoccupante che un’Amministrazione Comunale patrocini una serata a sostegno di “terapie riparative” già sconfessate e disconosciute dagli Ordini degli Psicologi e da quelli dei Medici italiani e americani, chiedono all’Amministrazione Comunale di Schio di prendere posizione rispetto a quanto accaduto.
In particolare, ci rivolgiamo all’Assessore Anna Donà che nel 2011 ha accolto in città Don Andrea Gallo, il quale aveva definito l’omosessualità “un dono di Dio”. E ci rivolgiamo anche all’Assessore alle Politiche Giovanili Barbara Corzato, incapace di una vera presa di posizione nonostante molti giovani scledensi avessero pubblicamente espresso perplessità o contrarietà ad un evento che ritraeva l’essere gay come una patologia.
Le Associazioni firmatarie chiedono inoltre al Sindaco Valter Orsi di esprimersi pubblicamente su quanto di fallace e oltraggioso domenica scorsa è stato detto davanti a centinaia di persone e in assenza di vero contraddittorio; e si chiede di patrocinare nei prossimi mesi un evento capace di affrontare in maniera approfondita e laica il tema dell’orientamento sessuale, nel reale rispetto delle persone e dei loro diritti.

Arcigay “15 GIUGNO” Vicenza
organizzatori scledensi del flashmob
Circolo Tondelli Bassano


Ecco l’intervento di Luca Di Tolve a Schio a sostegno della “guarigione” dall’omosessualità:

La contro-manifestazione pacifica tra le vie di Schio: NO all’omofobia, NO alle terapie riparative, NO a bugie e falsità sulla nostra pelle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Stop CISPA